Sanità a Las Palmas

A tutti può capitare un inconveniente di salute più o meno spiacevole e grave. La grande fiducia che una persona deve avere nei confronti del sistema sanitario del proprio Paese è dettata da due fattori fondamentali: la velocità di intervento e la qualità della cura.

Qualche mese fa, Cristina ha sviluppato una tosse consistente, quasi asmatica, specie nelle ore della notte. Ci siamo quindi recati presso l’ospedale Vithas Santa Catalina per fissare una visita. Ecco la cronologia:

Ore 10:00 – In accettazione (non al pronto soccorso)

Ore 10:30 – Visita dal pneumologo il quale prescrive i raggi al torace ed al viso come primo accertamento

Ore 11:00 – Vengono eseguiti i raggi

Ore 11:30 – Vengono consegnate le lastre con il referto

Ore 11:45 – Di nuovo dal pneumologo per la consultazione del referto

Ore 12:30 – Siamo fuori dall’ospedale con la diagnosi (formazione di catarro nelle cavità sub nasali, il quale scendeva in gola e generava la tosse) e relativa prescrizione dei farmaci.

In 2 ore e mezza, senza spendere un solo euro (abbiamo l’assicurazione salute, intorno ai 50 eur/mese) abbiamo risolto il caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.